Con un’incredibile offerta di immersioni, da relitti famosi a pareti e reef, ognuno può trovare qualcosa da fare quando s’immerge in Egitto. Abbiamo parlato con due professionisti PADI, Beth Sanders e Sarah O’Gorman, per stilare un elenco dei loro 10 siti di immersione preferiti in questa incredibile località subacquea.

Shark & Yolanda Reef – Ras Mohamed National Park

Profondità massima: oltre 750m

Visibilità: fino a 50m

Formato da tre pinnacoli corallini che si innalzano fino quasi in superficie, questo sito contiene ciò che rimane del relitto Yolanda e del suo carico, tra cui le toilette più famose al mondo.

Qui, i coralli crescono grazie alle diverse correnti della zona. La vita marina va da piccoli nudibranchi a pigre tartarughe e, durante i mesi estivi, i subacquei hanno la fortuna di osservare molti banchi di grosso pesce che si raduna qui per la riproduzione.

Corsi PADI raccomandati: Deep Diver, Wreck Diver, Fish Identification

ELPHINSTONE - Sarah O'Gorman

Elphinstone

Profondità massima: oltre 100m

Visibilità: fino a 50m

Elphinstone è un reef che si trova al largo, lungo 375m, che inizia appena sotto il pelo dell’acqua con pareti che scendono fino ad oltre 100m di profondità.

Qui, troverai un’incredibile varietà di corallo molle e un’abbondanza di vita marina, tra cui squali martello durante i mesi estivi e pinna bianca oceanici in autunno. Durante tutto il resto dell’anno, squali balena e mante visitano occasionalmente questi fondali. Quando non sei intento ad osservare la vita pelagica, c’è un’altra incredibile varietà di vita, tra cui banchi di anthias e di dentici, tartarughe, tonni, carangidi e barracuda.

A causa delle forti correnti e delle condizioni imprevedibili, questo sito è raccomandato per i subacquei di livello avanzato.

Corsi PADI raccomandati: Deep Diver, Peak Performance Buoyancy, Advanced Open Water Diver, Drift Diver

Jackson Reef – Stretto di Tiran, Sharm el Sheikh

Massima profondità: 70m

Visibilità: fino a 50m

Questo reef di fama mondiale è situato all’entrata del Golfo di Aqaba e offre abbondanti coralli. Inoltre, puoi osservare grandi tonni, barracuda, carangidi e, se sei fortunato, degli squali. Per chi è appassionato di immersioni tecniche sui relitti, il lato nord di Jackson incorpora il relitto Lara, che qui affondò agli inizi degli anni 80.

Corsi PADI raccomandati: Deep Diver, Peak Performance Buoyancy, Wreck Diver, Tec 40

MARSA SHAGRA HOUSE REEF - Sarah O'Gorman

Marsa Shagra House Reef

Profondità masima: oltre 65m

Visibilità: fino a 50m

Marsa Shagra, area marina protetta da 30 anni, è uno dei reef locali meglio conservati del Mar Rosso. Oltre ad essere ricco in coralli e vita del reef in generale, vi risiedono una quantità di tartarughe verdi e imbricate, aquile di mare di passaggio, pesci pietra, pesci scorpione e nudibranchi.

Nei mesi estivi, il reef ospita i piccoli di squali pinna nera e, la mattina presto, non è raro che i delfini si spingano e riposino nella baia protetta. Negli ultimi due anni, sono aumentati, in maniera considerevole, gli avvistamenti di squali balena e mante di passaggio.

 Corsi PADI raccomandati: Fish Identification, Deep Diver, Enriched Air Diver, Open Water Diver

antiaircraft gun of ss thistlegorm in backlight

The SS Thistlegorm – Sha’ab Ali

Profondità massima: 35m

Visibilità: fino a 50m

Leggi l’incredibile storia di questo relitto lungo 125 metri. Mentre nuoti vicino a munizioni, motociclette e camion Bedford, puoi farti un’idea inquietante della vita durante la seconda guerra mondiale.

Un’immersione sulla sua struttura esterna offre un incredibile orientamento a questo relitto fenomenale, ma non mancare di visitare le stive e le cabine che contengono l’affascinante carico. Tutto questo, oltre all’abbondanza di vita marina, lo rende un’immersione imperdibile.

Corsi PADI raccomandati: Advanced Open Water Diver, Wreck Diver

MARSA ABU DABAB - Sarah O'Gorman

Marsa Abu Dabab

Profondità massima: 20m

Visibilità: fino a 50m

Facilmente accessibile direttamente dalla spiaggia, questo è un sito gratificante con molto da fare per tutti i subacquei. Molti di loro provano a trovare qualche dugongo che si nutre sulle praterie sottomarine, ma c’è molto altro da osservare, tra cui enormi tartarughe verdi, pesci chitarra, seppie e, per chi ha una buona vista, pesci pipa fantasma e cavallucci marini.

Corsi PADI raccomandati: Peak Performance Buoyancy, Project AWARE Specialist

Il Canyon – Dahab

Profondità massima: oltre 50m

Visibilità: fino a 50m

L’entrata a questo sito, attraverso una laguna a bassa profondità, offre splendidi giochi di luce e banchi di giovani pesci. Passando attraverso una piccola entrata di coralli verso un enorme pianoro di sabbia che ospita molti piccoli pinnacoli di corallo, quest’immersione da riva offre una possibilità di vedere il misterioso Red Sea Walkman, un tipo di pesce pietra, così come la bellissima e decoratissima murena dipinta.

Nuotando lungo il pianoro, noterai un’apertura nel reef che, se lo imbocchi, si apre in una caverna mozzafiato piena di pesci accetta e pesci vetro.

Corsi PADI raccomandati: Deep Diver, Cavern Diver

SHAAB CLAUDIA - Sarah O'Gorman

Shaab Claudia

Profondità massima: 20m

Visibilità: fino a 50m

Un sistema di canyon percorre la parte meridionale del reef che consiste di due principali camere connesse da una serie di canali e cunicoli minori. A causa del fatto che i canyon sono aperti in superficie, la luce solare vi penetra creando bellissimi giochi di luce.

Impressionanti strutture di roccia e corallo creano divertenti anfratti abitati da una varietà di vita marina, tra cui nudibranchi, dentici, triglie, pesci fucilieri e pastinache.

Corsi PADI raccomandati: Peak Performance Buoyancy, Boat Diver

La Million Hope

Profondità massima: 25m

Visibilità: fino a 50m

Il relitto Million Hope, uno dei siti più recenti nella zona ed il più grande relitto nel Mar Rosso (175m), affondò nel 1996. La parte più bella di questa immersione è una delle gru che è caduta nel mare durante le operazioni di recupero e che offre un rifugio per i pesci vetro, i pesci leone e anche pesci pipa fantasma ornati.

La struttura principale presenta molti cunicoli e la stiva vuota dà l’illusione di trovarsi in una piscina sommersa, mentre banchi di dentici, di pesci pipistrello e di pesci coniglio ruotano sopra la tua testa.

Corsi PADI raccomandati: Advanced Open Water Diver, Wreck Diver, Peak Performance Buoyancy, Fish Identification

SHAAB SAMADAI DOLPHIN HOUSE - Sarah O'Gorman

Shaab Samadai (Dolphin House)

Profondità massima: oltre 40m

Visibilità: Fino a 50m

Questo reef a forma di ferro di cavallo è famoso per offrire un luogo di riposo per le stenelle dal lungo rostro. HEPCA, la ONG locale, ha incluso il sito in un piano di gestione locale e i delfini possono scegliere se entrare nell’area dove sono ammessi snorkelisti e subacquei oppure se rimanere nell’area protetta.

Il reef, inoltre, offre una varietà di profili d’immersione: esplora i canyon in punta del reef, immergiti sulle pareti della parte nord-est o segui la facile immersione sul lato meridionale, dove puoi trovare un impressionante giardino di coralli. Puoi, inoltre, osservare una vasta gamma di vita marina, tra cui nudibranchi, tartarughe, pesci angelo, murene, pesci balestra, barracuda e impressionanti banchi di pesci fucilieri.

Corsi PADI raccomandati: Boat Diver, Drift Diver, Deep Diver, Peak Performance Buoyancy, Fish Identification

Ci sono moltissimi altri siti d’immersione in Egitto, quindi assicurati di controllare la nostra guida di viaggio per ottenere maggiori informazioni su di questi e di viaggio in generale.

Se hai trovato ispirazione per visitare l’Egitto, non mancare di controllare le nostre offerte di viaggio con PADI Travel.


Biografia degli autori

Sarah O’Gorman lavora come Marketing Manager per Red Sea Diving Safari, dove ha lavorato negli ultimi 6 anni durante i quali ha vissuto a Marsa Alam. Da 30 anni, Red Sea Diving Safari gestisce tre strutture turistiche ecologiche, dedicate ai subacquei, nella regione di Marsa Alam e Hamata. Sarah adora la fotografia subacquea e, il più delle volte, si assenta dal lavoro per un’immersione o due!

Beth Sanders, dopo aver ottenuto il suo PADI Open Water Diver nel suo Paese d’origine, il Galles, si è completamente innamorata del mondo subacqueo. La sua fissazione le ha fatto perdere il lavoro, il suo ragazzo e altre cose “rispettabili” e, quindi, alla fine ha dovuto trovare il modo di farla pagare alla subacquea… Per Beth, l’unica soluzione era quella di diventare un PADI Instructor e ha raggiunto il grado di PADI Master Instructor durante il suo periodo di lavoro con Camel Dive Club & Hotel (Sharm El Sheikh, Egitto). Potete trovare Beth che chiacchiera tranquillamente con i clienti, mentre balla al Camel Bar e sott’acqua nel Mar Rosso.

Share This