Hassan Khayal, PADI AmbassaDiver™, è così appassionato di subacquea da avervi dedicato la sua vita ed aver trasmesso il suo amore per essa a tutti i suoi studenti! Abbiamo pensato di afre una chiacchierata con lui per scoprire che cosa continui ad ispirare questo tre volte PADI Elite Instructor…

Hassan PADI AmbassaDiver

Ciao Hassan, come hai iniziato ad immergerti?

Da quando ero piccolo, la mia famiglia era solita passare i fine settimana sulla costa orientale degli Emirati Arabi Uniti per godersi le spiagge dell’oceano Indiano. Lì ho imparato a nuotare, ho conosciuto l’apnea e mi sono innamorato dell’acqua.

La subacquea arrivò più tardi, come progressione naturale per poter scoprire di più sul regno acquatico di cui ero innamorato: ho ottenuto il mio brevetto PADI Open Water nella stessa località dove mi ero innamorato dell’oceano.

Grazie all’incoraggiamento della mia famiglia, mi sono iscritto al corso Open Water Diver e, alcuni anni dopo, mi ritrovo come PADI Course Director a guidare felicemente persone appassionate, come me, nel mondo della subacquea ricreativa e professionale, proprio in quella località dove – molti anni fa – ho imparato a nuotare.

AmbassaDiver Hassan and a manta

Che cosa ti ha ispirato a diventare un professionista PADI?

Quanto più mi immergevo, tanto più mi appassionavo al mondo acquatico. La mia passione comprendeva immergermi in esso, salvaguardarlo e – cosa assai più importante per me – condividerlo con le persone presenti nella mia vita.

In che modo i social media ti aiutano a diffondere il tuo amore per la subacquea?

Nonostante sia giovane, mi ricordo quando questi ancora non esistevano – anche se i miei ricordi di quei tempi sono un po’ sfuocati. A qui tempi, parlare di subacquea con i miei amici e i miei familiari era molto più complicato.

Con la qualità di immagini subacquee che siamo in grado di catturare e la facilità con cui possiamo documentare e presentare le nostre avventure subacquee – grazie ai social media –  la comprensione e l’apprezzamento per il mondo sommerso sono cresciuti in modo esponenziale e l’interesse nel parteciparvi e ad imparare ad immergersi si è a sua volta sviluppato.

Quanto è importante per i subacquei il proteggere e promuovere la salvaguardia dei nostri oceani?

Anche se, rispetto all’età degli oceani, non mi immergo da molto tempo, ho potuto constatare in prima persona gli enormi danni che il mondo sommerso ha subito.

Abbiamo esplorato il mondo in superficie, ma quello sommerso è rimasto per gran parte inesplorato. Dal mio punto di vista, il mondo sommerso rimane l’ultima frontiera del pianeta Terra.

Se vogliamo continuare a goderci l’incredibile bellezza del mondo sommerso e, cosa più importante, se vogliamo consegnare questa bellezza alle generazioni future, dobbiamo proteggere i nostri oceani intervenendo in prima persona e promuovendo la loro salvaguardia a tutti gli abitanti del nostro pianeta.

 

Hassan is passionate about protecting the ocean
Che significato ha per te My PADI?

My PADI è stato un genitore e partner durante tutto il mio percorso nel mondo della subacquea. Avendo iniziato nella subacquea in tenera età, i miei genitori si sono fidati del fatto che il marchio PADI mi avrebbe fornito una formazione subacquea sicura e di qualità.

Man mano che progredivo nel mondo della subacquea, il sistema educativo di prima qualità PADI ha permesso che ottenessi una formazione subacquea solida e valida.

Infine, una volta diventato un professionista PADI, il supporto ricevuto da PADI ha dato ai miei studenti – che molto spesso erano più anziani di me e per questo avevano dei dubbi sulle mie capacità – la fiducia necessaria in me come loro istruttore.

Share This