PADI AmbassaDiver™ Lesley Rochat, nota come The Shark Warrior, veste diversi ruoli nella sua battaglia per salvare i nostri oceani: è un’ambientalista marina e s’impegna nella tutela degli squali, fondatrice di un’organizzazione no-profit, AfriOceans, una fotoreporter ambientale, fotografa e video-operatrice subacquea, relatrice, attivista, Divemaster PADI, e insegnante di fotografia e leader delle spedizioni della sua compagnia, Shark Warrior Adventures. Lesley è anche la talentuosa fotografa delle immagini di questa edizione limitata delle carte di certificazione PADI. Continua a leggere per saperne di più su Lesley, sulla sua immersione più emozionante al mondo, e la storia dietro ai suoi meravigliosi scatti.

L’Immersione Più Emozionante al Mondo

Quando le temperature dell’acqua calano ad Agulhas Bank, Sud Africa, milioni di sardine vengono a deporre le uova prima di emigrare in massa verso nord. I banchi sono così grandi che i satelliti riescono ad avvistarli dallo spazio. Il fotografo del National Geographic, David Doubilet, descrive la corsa delle sardine come “l’immersione più emozionante al mondo.”

Migliaia di uccelli e altri predatori marini arrivano per la festa. Sul suo blog, Lesley scrive, “La corsa delle sardine è considerata essere ‘Il Più Grande Banco e Spettacolo al Mondo,’in competizione con la migrazione degli gnu. È il raduno più grande di predatori conosciuto.” Che comprende un numero stimato di:

20.000 delfini comuni,
2.000 tursiopi,
Migliaia di squali: squali bronzo, squali bruni, pinna nera, squali tissitori, toro, megattere, balenottera di Bryde, che mangia 10.000 pesci in un singolo boccone.

La Storia Dietro lo Scatto

La corsa delle sardine avviene solitamente tra Maggio e Luglio, ma non è garantito. Quando Lesley ha scattato questa meravigliosa fotografia nel 2010, era il suo terzo tentativo. Dei suoi due viaggi precedenti descrive, “assolutamente nulla a causa del tempo e delle condizioni.”

Ala fine, al terzo tentativo ecco il miracolo – e alla grande. La corsa delle sardine del 2010 fu qualcosa di leggendario. La bait ball (compatta sfera di sardine) da lei fotografata era larga circa 33 piedi (10 metri) e alta altrettanto. L’ha fotografata per circa quindici minuti prima di tornare in superficie. Nel suo blog parla di questa esperienza, Lesley descrive di essere stata bombardata sott’acqua da uccelli, circondata dai delfini e di aver avuto un incontro ravvicinato con una balenottera di Bryde.

“Non avevo idea dell’impatto che questa immagine avrebbe avuto,” disse. “In realtà, dopo l’immersione, ero molto scocciata perché lo skipper ci aveva fatto uscire dall’acqua e dal banco di pesci. Pensavo ci stesse portando a un’altra bait ball, persino più grande, senza realizzare che quello in cui ci eravamo appena immersi passò alla storia come la più grande migrazione di sardine, e la più discussa negli anni a venire.

“Quando lo skipper ci riportò in spiaggia, ero furiosa! Nonostante ciò sono contenta che questa immagine abbia catturato la magnificenza ed essenza di quella particolare bait ball, sogno ancora tutte le immagini che non ho potuto catturare. Ma questa è la vita dei fotografi.”

Underwater photography with the shark warrior!
Photo: Scott Smith

Prossimo passo?

Dopo aver catturato una stupefacente immagine di un evento leggendario, qual è il prossimo obiettivo di Lesley? Certamente, un’altra migrazione delle sardine! Leggi il servizio di Lesley del 2017 e guarda il video che ha prodotto. Sta inoltre esplorando un’isola privata, segreta alle Seychelles che sarà la prossima avventura di Shark Warrior Adventures (iniziativa turistica di cui Lesley è responsabile).

Lesley inoltre sta pianificando di aggiungere dei workshop di fotografia subacquea alle spedizioni subacquee della sua Shark Warrior Adventure, e aumentare il suo esercito di Shark Warrior con uno stage di fotogiornalismo a tutela degli animali. Gli stage offrono una concreta esperienza di giornalismo a tutela dell’ambiente e di fotografia per la preservazione degli animali, entrambe sopra e sotto l’acqua. I partecipanti imparano a catturare immagini che daranno voce a coloro che non possono parlare.

Lesley Rochat, the shark warrior photographing a whale shark
Photo: Rodrigo Friscione

I Consigli di Lesley per gli Aspiranti Fotografi Subacquei

Lesley ha detto “Diventa un buon subacqueo prima di intraprendere la strada della fotografia subacquea, e impara a scattare sulla terraferma prima di iniziare a scattare sott’acqua.” “ Dopo aver registrato abbastanza immersioni ed essere diventata una subacquea competente allora ho deciso che era arrivato il momento di investire in una macchina fotografica subacquea per catturare le bellezze di cui ero testimone e portarle in superficie per condividerle con gli altri.”

“L’unica maniera per catturare qualsiasi immagine davvero formidabile è di metterti là fuori, fotocamera in mano e continuare a scattare. Dal giorno in cui ho iniziato con la fotografia subacquea, che è stato molti, ma molti, anni fa, non sono MAI entrata in acqua senza avere tra le mani la mia macchina fotografica. E mi sarei sentita davvero strana se l’avessi fatto. Fai si che la conoscenza e l’abilità tecnica della tua attrezzatura siano la tua forza e la pazienza la tua virtù. Allora verrai premiato.”

Inizia a imparare come fare foto e video subacquei con il corso online PADI Digital Underwater Photography . Contatta un PADI Dive Center o Resort per pianificare il tuo addestramento in acqua.

 

Pronto a Immergerti?

Se sei interessato a saperne di più sulle immersioni de Il Più Grande Banco di Pesci sulla Terra, visita il blog di Lesley. Puoi inoltre unirti a una delle sue prossime spedizioni degli Shark Warrior insieme ai workshop di fotografia subacquea, o in uno dei prossimi stage di Fotogiornalismo per la Tutela degli Animali, o contatta il tuo PADI Dive Center locale per avere informazioni su ciò che possono offrire. Gli operatori in genere richiedono di provare  di avere 50 immersioni registrate e almeno un brevetto Advanced Open Water Diver.

Segui le avventure di Lesley su Facebook, Instagram @thesharkwarrior e su twitter @SharkWarrior. Porta la sua bellissima immagine con te ad ogni immersione ordinando un brevetto PADI a edizione limitata online, o presso il tuo PADI Dive Center o Resort locale.

Share This