7 Motivi per Diventare un PADI Pro

Pubblicato da

PADI Pro Diver

Di certo, diventare un PADI Pro può aprire le porte del paradiso, ma anche molto di più. Ecco cos’altro puoi fare.

 

7. Scoprire Cosa Sei Davvero in Grado di Fare.

Diventare un Istruttore subacqueo non è semplice – altrimenti lo farebbe chiunque. Mette a dura prova i limiti mentali e fisici. Alcuni dei requisiti fisici, dal test di nuoto allo scambio dell’attrezzatura sott’acqua, fa abbassare le ali e concentrare la maggior parte delle persone. Ma superare tutte le sfide, a una a una, rende la vittoria molto più dolce. Per alcuni studenti, diventare un Istruttore PADI è il traguardo di vita di cui essere più orgoglioso.

6. Può aprire le porte ad altre carriere relative all’acqua: scienza ed esplorazione.

Una volta diventato istruttore subacqueo, con questi crediti puoi seguire altre carriere, come assistente scientifico, come accompagnare gli scienziati in sicurezza sul terreno di studio. Questo include portare i biologi marini agli iceberg e alle pareti subacquee antartiche, come fece Paul Rose, che è diventato il comandante della base del Rothera Research Station nel continente più a sud.

Scuba Diving Hawaii

5. O lavorare con le forze dell’ordine.

Gli istruttori sono richiesti anche per addestrare le forze di polizia nella sicurezza subacquea e per le strategie di ricerca e recupero subacqueo.

4. O lavorare a Hollywood.

Hollywood ha una richiesta continua di controfigure subacquee, così come di assistenza subacquea. Essere un istruttore brevettato dimostra che sai mantenere le persone, compresi gli attori, sicuri sott’acqua.

3. Fai la differenza nella conservazione marina.

“Si può parlare del consumo sostenibile di pesce e delle regole del parco marino. Posso fare in modo di fermare i subacquei dall’utilizzare le creme solari che uccidono la barriera corallina, come a girarsi a pancia in su sulla barriera corallina. Soprattutto, mi sento così risoluto nel fare la differenza quando si tratta di educazione marina. È gratificante educare le persone su ciò vedono e vivono sul reef, ma ancora più gratificante è promuovere una mentalità salva-reef che si spera possa diventare parte dei nostri subacquei dopo che partono da Cozumel.” – Istruttore Henry Christopher Schultz

2. Innamorarsi di un collega amante del mare.

Quando l’Istruttrice Charlotte Faulkner si spostò sull’isola di Nassau per iniziare a lavorare presso lo Stuart Cove’s Dive Bahamas, lo fece per immergersi con gli quali di barriera caraibici e per condividere questa esperienza con i clienti. Non aveva immaginato che si sarebbe innamorata, ma questo fu esattamente ciò che accadde quando conobbe il suo collega Istruttore Beto Barbosa. La coppia da allora è sposata e ora lavorano insieme all’ Anse Chastanet Resort di St. Lucia.

1. O innamorarsi del mondo.

Per molti Professionisti PADI, la qualifica come Istruttore offre loro la possibilità di lavorare oltremare, che siano le Cayman Islands, le U.S. Virgin Islands, il Messico o l’essere ospite di altre destinazioni. E per altri, non è una questione di scegliere il dove così come il quanto, ed è abbastanza comune che si arrivi a fare il giro-giro-tondo per il mondo, facendo contratti di un anno finché non avrai visitato la maggior parte delle destinazioni turistiche più invidiabili, ma che tu chiamerai casa.

Foto: Tod Warren

Pronto a fare per il prossimo passo? Per saperne di più su come diventare un PADI Pro qui oppure dai un’occhiata a questi Requisiti Fondamentali per Aspiranti PADI Pros.