Il colonello John “Hannibal” Smith dell’A-Team disse il giusto con le sue parole immortali, “c’è sempre un piano B”, che è ciò che alcuni subacquei stanno cercando proprio in questa stagione di mattini ghiacciati e la voglia di fare prende piede!

Sebbene ci siano bellissimi spot in acqua fredda in giro per l’Europa che cacciano il mito che si possano fare belle immersioni solo in acque tropicali, alcuni subacquei preferiscono un po’ di sole d’inverno e un’arietta calda quando escono dall’acqua. Ecco una lista di 6 destinazioni subacquee al sole che soddisfano tutti i  requisiti:

ISOLE CANARIE

Winter Sun Diving - Canary Islands

Sole tutto l’anno, acque limpide e temperate e incredibili paesaggi vulcanici marini attirano i subacquei alle Isole Canarie. Qualche volta chiamate “Le Isole Fortunate” grazie al clima sub-tropicale e alle spiagge sabbiose, le isole di questo arcipelago spagnolo si trovano nell’angolo più orientale dell’Oceano Atlantico, a largo della costa nord-occidentale africana. Le Canarie sono anche rinomate, per essere state un importante scalo per i galeoni spagnoli che partendo da qui sfruttavano gli alisei nella loro rotta verso le Americhe.

Le 7 isole delle Canarie – Tenerife, Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote, La Palma, La Gomera ed El Hierro – sono destinazioni turistiche europee di punta ed attraggono più di 12 milioni di visitatoti l’anno. Si può scegliere tra città movimentate con vita notturna o piccoli paesotti dove non esiste lo stress, basta sapere cosa si desidera.

Clicca qui per i Principali Siti d’Immersione e Informazioni Subacquee

 

LE ISOLE MALTESI

Winter Sun Diving - Maltese Islands

In una carta geografica del Mediterraneo, se lasci cadere lo sguardo al centro – appena a sud del tacco dell’Italia e a ovest del cuore del Mediteranneo – troverai un incantevole arcipelago che include Malta, Gozo ,Comino e a seguire con le più piccole, le isole disabitate di Cominotto, Filfla e S.Paul. Capitale amministrativa di tutte le isole è La Valletta, situata essa stessa sull’isola di Malta sotto lo sguardo vigile delle fortificazioni erette per volontà dei cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme (Cavalieri di Malta) nel 1524.

La posizione geografica di Malta è stata vantaggiosa sia ai fini commerciali che militari. Più recentemente, comunque, le isole maltesi sono sempre più note per le loro immersioni che per il loro lungo e vario passato. L’acqua blu e limpida del Mar Mediterraneo offre esperienze subacquee uniche con reef, grotte e relitti da esplorare.

Clicca qui per i Principali Siti d’Immersione

 

MOZAMBICO

Winter Sun Diving - Mozambique

Basta accennare al Mozambico, e la maggioranza dei subacquei penserà immediatamente alla sua mega-fauna: squali balena e mante che vagano tutto l’anno nelle acque ricche di plancton e le megattere che – dall’Antartico – entrano nel Canale del Mozambico. Il Mozambico, situato sulla costa africana sud-orientale, offre oltre 2000 chilometri/1250 miglia di coste – tutte interessate dalla Corrente di Agulhas, che giunge da sud. A nord si trova l’arcipelago delle Quirimbas che ospita la “Primeiras and Segundas Marine Protected Area (MPA)”.

La più vasta MPA del Continente Africano, protegge lussureggianti reef corallini e foreste di mangrovie, ed è “nursery” importante per miriadi di pesci di barriera e, oltre che per altri importanti “inquilini”, per cinque delle sette specie di tartarughe oceaniche. A sud, la Maputo Protection Area si estende sulla costa da Ponta de Ouro al Maputo River: è un vero paradiso per i piccoli di tartaruga, ma tutela anche gli ecosistemi costieri del reef. Inhambane, un corridoio ricchissimo di plancton, al largo di Praia do Tofo, c’è il percorso preferito dagli squali balena: si possono incontrare tutto l’anno, e un loro avvistamento è quasi garantito. Questo da solo basta a far entrare il Mozambico nella lista dei desideri di moltissimi subacquei.

Clicca qui per i Principali Siti d’Immersione

OMAN

Winter Sun Diving - Oman

Con i suoi vasti deserti e con la sua storia importante, il Sultanato dell’Oman sta diventando una destinazione turistica sempre più popolare. Fino agli anni ’70, il Paese era praticamente chiuso ai visitatori stranieri ma da quando ha aperto le porte, il mondo subacqueo ne risulta essere anche più arricchito. La linea costiera dell’Oman è quasi intatta e vicino alla capitale Muscat ci sono bellissime immersioni.

Puoi anche andare nella regione più settentrionale dell’Oman, Musandam, che spunta nello Stretto di Hormuz, all’imboccatura del Golfo Persico. Questa terra rocciosa e remota ha acque ricche di nutrienti offrendo una grandissima varietà e abbondanza di specie marine. Nel lontano sud, la zona attorno a Salalah ha una linea costiera intatta con baie e spiagge che sembrano senza fine. Qui, nel periodo estivo, appaiono le foreste di kelp, create dalla risalita in superficie delle fredde acque oceaniche dalle profondità, durante i monsoni, e che lentamente scompaiono verso la fine di Settembre. Questo accade unicamente in un breve periodo dell’anno dove è possibile immergersi nelle foreste di kelp e sulle barriere coralline contemporaneamente.

Il periodo migliore per immergersi va da Ottobre a Maggio, quando i mari sono calmi e l’acqua si scalda. Forse è il caso di fare una vacanza subacquea in Oman prima che si diffonda il segreto.

Clicca qui per i Principali Siti d’Immersione

 

Share This