AmbassaDiver™ Roberto Ochoa

Pubblicato da
Eco-Advocacy and Adventure in Galápagos with Roberto OchoaFoto di Roberto Ochoa

By Guest Blogger: Jo Walters

Il PADI AmbassaDiver™ Roberto Ochoa parla della sua recente spedizione alle Galápagos, dove ha trascorso 10 giorni girando un documentario in collaborazione con la Cressi, mostrando la bellezza del santuario marino e filmando gli apneisti durante i loro incontri e le sorprendenti reazioni delle creature marine della zona – o anche no – in loro presenza.

Per 10 giorni a partire dal 28 Luglio 2016, un team di noti eco-sostenitori si sono uniti all’ AmbassaDiverTM PADI e video-operatore subacqueo Roberto Ochoa nel corso della sua spedizione alle Isole Galápagos, con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza sull’importanza della salvaguardia, promuovendo un eco-turismo responsabile e filmando apneisti che esplorano il santuario delle razze e degli squali, creato di recente nelle acque di Darwin e delle Isole Wolf. La spedizione è nata per festeggiare il 70° Anniversario di Cressi, unendo il meglio della subacquea e dell’apnea, per essere d’ispirazione a un futuro eco-sostenibile.

 

GalapagosFoto di Juan Oliphant

La Spedizione

“L’obiettivo della spedizione e del film è di presentare un messaggio positivo sulla naturale conservazione delle specie marine e sulla loro coesistenza con l’uomo attraverso uno sviluppo eco-sostenibile”, dice Ochoa, che è interessato non solo a mostrare la bellezza e la biodiversità delle Isole Galápagos, ma anche di sostenere l’economia locale promuovendo un eco-turismo solidale. “Per questo motivo abbiamo dedicato una giornata della spedizione a un programma speciale per gli studenti delle scuole locali e un’altra allo snorkeling nelle acque di Tortuga Bay con 80 bambini del posto, con un’età tra 8-11 anni. Dobbiamo educare i giovani all’importanza di una conservazine eco-sostenibile in modo da stabilire delle basi importanti per un futuro eco-attivismo.”

 

GalapagosFoto di Juan Oliphant

Secondo Ochoa, una delle rivelazioni più incredibili della spedizione è stata l’interazione delle creature marine con gli apneisti. “Per molte specie marine, questo è stato il loro primo incontro con degli apneisti, e sembra che gli abbiamo considerati come dei vicini compagni delle profondità – probabilmente perché, a differenza dei subacquei, gli apneisti sono silenziosi, perciò gli animali marini hanno risposto alla loro presenza in maniera totalmente diversa,” spiega . “È stato particolarmente affascinante vedere la reazione degli squali martello. Sembravano essere molto più curiosi che cauti durante il loro incontro con gli apneisti ed hanno interagito con loro senza alcuna esitazione. Il risultato sono stati i momenti veramente magici catturati nel filmato.

 

GalapagosFoto di Roberto Ochoa

Caratteristiche del Filmato

Durante i 10 giorni di spedizione, gli apneisti hanno fatto da quattro – cinque immersioni al giorno ed hanno creato più di 40 ore di filmato. Oltre agli squali martello, le persone vedranno nel film gli apneisti interagire con una varietà di altre creature marine. Le isole sono famose anche per gli squali balena, le mante, le tartarughe e le iguana. Il produttore del filmato ha in serbo un’altra sospresa per il suo pubblico ed è emozionante. Il filmato, in alcune scene, è stato girato in un formato speciale a 360°. Questo dà l’idea di una specie di realtà virtuale, il pubblico fa un’esperienza della visione panoramica. Il documentario completo sarà distribuito al suo completamento. Visita il sito web di Roberto Ochoa per aggiornamenti o leggi sul nostro blog la sua storia.